« Home Page | « Altre Novità
15 Dicembre 2009 · Comunicato ASI N° 39-09
 

Un 2009 ricco di eventi per l’Automotoclub Storico Italiano.

Asimotoshow, FIVA World Rally e Assemblea FIVA
le tappe principali di un intenso anno di lavoro.

Il 2009 è stato per l’ASI un anno d’intensa attività sul piano delle manifestazioni internazionali e nazionali. Gli eventi di maggiore spicco, che hanno segnato quest’anno, sono principalmente tre:

ASIMOTOSHOW dal 15 al 17 maggio : il grande raduno motociclistico di Varano de’ Melegari, che ha raggiunto una completa maturità e si è meritato una posizione di assoluto privilegio tra le rassegne del panorama europeo. Le cifre parlano chiaro 516 motocicli e 468 piloti.
Ma aldilà dei numeri, l’aspetto che ne fa una manifestazione unica è la simbiosi che si è venuta a creare tra motociclisti di tutta Europa e il territorio: si può dire che i motociclisti che partecipano alla tre giorni diventino cittadini di Varano, trovando nel circuito Riccardo Paletti un perfetto terreno di incontro e d’intesa più che cordiale.
Già oggi si registrano numerose richieste di partecipazione all’edizione 2010 in programma dal 14 al 16 maggio.

WORLD RALLY FIVA- 18 -26 settembre: è stato richiesto all’ASI di organizzare questa manifestazione annuale che richiama il fior fiore del collezionismo mondiale. La federazione italiana ha colto l’occasione trasformando l’evento in un vero e proprio tour promozionale per l’Italia. Per nove giorni, 120 equipaggi, con auto di altissimo livello hanno infatti percorso 1700 chilometri di strade italiane visitando le mete più classiche del “grand tour” caro a scrittori, artisti e intellettuali del 1800.
Torino, Genova, Pisa, Siena, Roma, Perugia, Rimini,Verona e Stresa, sono state, in estrema sintesi, le tappe di questo Giro d’Italia Automobilistico, che ha ripreso l’itinerario di quel primo Giro che, nel 1901, costituì il salto di qualità per il motorismo nel nostro paese dimostrando che l’auto non era un oggetto di divertimento per pochi, ma che rappresentava un valido mezzo di trasporto, anche su lunghe distanze.

ASSEMBLEA FIVA – 28-31 ottobre: la FIVA ha ancora fatto appello all’ASI per l’organizzazione dell’annuale Assemblea, che ha visto riuniti a Torino rappresentanti di 57 Paesi di 5 continenti e che, oltre a stabilire importanti regole comportamentali per una migliore accettazione dei veicoli d’epoca nel traffico di oggi, ha festeggiato l’ingresso nell’organizzazione di Paesi quali USA, Canada, Cina, Marocco e Cipro.
Questo fatto ha dato alla FIVA una dimensione veramente mondiale.

L’ASI è stata protagonista nell’anno di quattro rassegne fieristiche: Retromobile a Parigi con un importante azione di promozione dell’immagine del collezionismo nazionale, Automotoretrò a Torino con una serie di convegni, Old Time Show a Forlì con la premiazione dei Trofei ASI e Auto e Moto d’Epoca a Padova dove, presente il Senatore Filippo Berselli, si sono annunciate importanti iniziative sul piano normativo e legislativo.








Numerose le iniziative radunistiche, nelle quali l’ASI ha dato il suo apporto: tra queste la rievocazione del 65° anniversario dello sbarco in Normandia, con una presenza molto qualificata di collezionisti italiani, la Settimana Motoristica Bresciana, una rassegna di veicoli ante 1914 unica in Italia, l’Historic Master “Go” Kart, primo raduno di Kart d’Epoca sullo storico Kartodromo di Parma, l’incontro Eva al Volante a Roma, giunto alla sua seconda edizione , che si sta affermando per numero di partecipanti e qualità dei veicoli, come una delle più importanti manifestazioni al femminile, non solo nazionali.

Come sempre si sono svolti i classici Trofei ASI : per la regolarità il Supertrofeo ASI su sei gare, vinto dal grande specialista Giuliano Canè e il Trofeo Zanon, vinto da Francesco Di Pietra che ha visto lo svolgimento di 14 competizioni, mentre il nuovo Trofeo Marco Polo, incentiva e premia i Club ad organizzare raduni, con importanti contenuti turistici e culturali.

Rimanendo in ambito culturale, sono stati rilanciati i Concorsi Letterari intitolati a Giulio Alfieri e Fabio Taglioni, mentre a Padova è stato presentato un interessante e originale volume dal titolo “Vignale con Michelotti designer” che grazie a testimonianze di prima mano del nipote del carrozziere, narra la bella storia della collaborazione di questi due giganti dell’Italian Style.
Questo è il secondo volume della collana “I Maestri del Design e della Progettazione” iniziata l’anno scorso con quello dedicata a Franco Scaglione.

Il 2010 sarà caratterizzato principalmente dal Centenario dell‘Alfa Romeo fondata a Milano il 24 giugno 1910, che certo vedrà l’ASI protagonista dell’evento.

L’ASI, che nell’anno in corso ha visto salire a 250 il numero dei Club Federati, ai quali si aggiungono altri 29 Club aderenti e oltre 142.000 i tesserati, ha continuato nella sua opera di omologazione dei veicoli storici, che ad oggi hanno raggiunto la bella cifra di 36.185 auto e 13.309 motocicli.

Questi numeri sono la conferma del desiderio dei collezionisti di veder certificata, attraverso l’omologazione, la qualità del loro veicolo e anche di vederne ulteriormente incrementato il valore commerciale, vista la severità con la quale i veicoli vengono esaminati.
E’ questo un aspetto quasi unico in Europa e nel mondo, che ha fatto si che la qualità del parco veicoli storici italiani, sia portata ovunque ad esempio.

Torino 11 dicembre 2009 Comunicato N° 39-09

 

 
Historic Club Schio  cas. postale 156 - 36015 Schio (Vicenza) info@historic.it - C.F. 92007370247
Segreteria Operativa Schio - Martedi e Mercoledi 9,00/12,00 - Giovedì 15,00/18,30 - Via Veneto 2/C Z.I - Tel./Fax 0445 526758
Uff. di Vicenza c/o ACI Vicenza - Martedi 09,00/16,00 - Via E. Fermi 233 (1° piano) VI - Cell. 348 6359282
Info Tecniche ASI Schio Primo Mercoledi mese 21,00/22,30 Sede Historic Palasport Campagnola
Info Eventi/Raduni - mail: eventi@historic.it
- Per informazioni o disdette il giorno dell'evento - Cell. 348 6359282