Peugeot Vis a Vis  
 
 ImmagineLa STORIA | A Piovene Rocchette la prima auto italiana! | Cronologia Auto   | Inaugurazione Largo Armand Peugeot  

 
1855 13-ott Nasce Gaetano Rossi
1865 09-set Nasce Guido Lazzari ad Alesandria d'Egitto
1875   Gaetano Rossi studia a Parigi e Londra
1879   Nasce Carlo Biscaretti di Ruffia
1884   a Bad Canstat (dove proviene la Daimler) la Maschinenfabrik inizia a costruire locomotive anche in collaborazione con la Daimler
1885 ca La famiglia Lazzari si trasferisce nel Friuli (Guido ha 20 anni)
1887   A Saronno viene costituita la Costruzioni Meccaniche di Saronno, filiale della Maschinenfabrik Essingen che nel 1918 verrà rilevata dall'Ing Romeo (dell'Alfa Romeo)
1890 ca Guido Lazzari sposa Betty Vigna di Schio (vicino a Piovene Rocchette)
1890   Guido Lazzari acquista ad Aiello Villa dei Conti Strassoldo
1892 30-ago Gaetano Rossi ordina la Peugeot Tipo 3
1892 26-ott Armand Peugeot scrive a Emile Levasor che è in contatto con certo sig Rossi
1893 02-gen Peugeot consegna a G Rossi di Piovene Rocchette una Tipo 3, vettura 4 posti, con tenda, "tablier" e strapuntino Motore 2 CV Daimler n 124, telaio numero 25
1894 28-feb Il Conte Ginori a Firenze esibisce una Panhard Levassor
1894   Una Benz vien venduta a Verona
1895 18-mag Simone Federmann (agente Daimler per l'Italia) presenta un omnibus Daimler alla Torino Asti Alessandri
1895   Realizzato dal veronese Bernardi un triciclo
1895   Una Benz viene venduta a Milano da Giuseppe Ricordi
1896 apr Gaetano Rossi riceve la seconda Peugeot
1896 gen Gaetano Rossi ordina una seconda Peugeot (telaio numero 206)
1896   Michele Lanza presenta una Wagonette 6 posti, la prima vettura fabbricata in Italia
1915 24-mag Soldati italiani entrano ad Aiello del Friuli a Villa Lazzari e requisicono alcuni componenti della Peugeot Tipo 3, da allora non è funzionante
1918 ca Presumibilmente Guido Lazzari si informa dal nipote Umberto Lazzari che si è trasferito in Germania, chi in Italia sa riparare un motore Daimler, viene segnalata la filiale della Maschinenfabrik di Essingen che in Italia si chiama Costruzioni Meccaniche di Saronno
1920 ca Guido Lazzari si trasferisce a Muscoli di Cervignano del Friuli acquistando una villa (anch'essa dei Conti Strassoldo) nelle vicinanze di quella del fratello Ugo
1925 ca Guido Lazzari è Podestà di Cervignano del Friuli
1933   Carlo Biscaretti inizia a collezionare auto d'epoca
1953 26-gen La filiale Fiat di Padova scrive a Uff Stampa dell'esitenza della vettura in vendita a Cervignano del Friuli (Guido Lazzari ha 88 anni)
1953 26-mar Muore Guido Lazzari gli eredi sono i fratelli Bianca, Ugo, e la donna di servizio
1954 15-nov La filiale Fiat di Trieste scrive all'Uff Stampa Fiat dell'esistenza della vettura presso la Casa d'Aste Marchetti di Udine
1954 ca Mario Marchetti acquista la vettura e la espone a Udine nella sua galleria d'Arte
1955 ca Il Messaggero Veneto pubblica un articolo sulla vettura con foto di Enrico Pavonello
1955   La vettura viene venduta al Conte Biscaretti di Ruffia
1957 febb Viene fondato il Museo dell'Automobile di Torino
1959 sett Muore Carlo Biscaretti di Ruffia al quale verrà dedicato il Museo
1960 03-nov Inaugurazione del Museo dell'Automobile di Torino
1960 ca La Pugeot Tipo 3 subisce un primo restauro prima dell'esposizione al Museo
1960 ca la vettura viene fotografata (colore marrone, ruote bianche, capote nuova, fari rettangolari)
1970 ca la vettura viene verniciata di xx
2006   Fabrizio Taiana del Club Storico Peugeot Italia identifica la vettura come la Tipo 3 di Gaetano Rossi e nei mesi successivi compie la ricerca storica.

 

 

 
Historic Club Schio  cas. postale 156 - 36015 Schio (Vicenza) info@historic.it - C.F. 92007370247
Segreteria Operativa Schio - Martedi e Mercoledi 9,00/12,00 - Giovedì 15,00/18,30 - Via Veneto 2/C Z.I - Tel./Fax 0445 526758
Uff. di Vicenza c/o ACI Vicenza - Martedi 09,00/16,00 - Via E. Fermi 233 (1° piano) VI - Cell. 348 6359282
Info Tecniche ASI Schio Primo Mercoledi mese 21,00/22,30 Sede Historic Palasport Campagnola
Info Eventi/Raduni - mail: eventi@historic.it
- Per informazioni o disdette il giorno dell'evento - Cell. 348 6359282