“DOLOMITANDO” Motogiro Historic nei luoghi della Grande Guerra

31luglio

La Grande Guerra coinvolse attivamente il Regno d’Italia, dal 1915 al 1918. In questo lungo periodo la parte nord-orientale del paese, si trasformò in un gigantesco campo di battaglia tra l’esercito italiano e quello austro-ungarico.

Ancora oggi sono numerose le tracce ed i resti della Grande Guerra. Sulle vette delle montagne ci sono ancora i resti degli osservatori e dei forti militari che si opposero a quelli austro-ungarici, mentre gli ossari e i sacrari mantengono vivo il ricordo di chi morì durante quei tre anni e mezzo.

Visitare gli itinerari e i luoghi della Grande Guerra: le vette delle piccole Dolomiti, l’Altopiano di Asiago, il Monte Grappa, contesi dalle truppe italiane ed austro-ungariche, offrono al nostro motociclista scenari naturali mozzafiato, salendo dalla pianura veneta, ricca di città d’arte e di storia, tra le dolci colline vicentine dove scoprirete in un itinerario enogastronomico i prodotti tipici: dai Vini di Breganze, alle Ciliegie di Marostica, alle Grappe e l’Asparago di Bassano.

Al via la prima “Special Edition” con il “Trofeo Dolomitando” con partenza dal Museo Bonfanti-Vimar a Romano d’Ezzelino (VI), alle ore 9:30.

Partenza con direzione Cima Grappa, sosta per un ristoro al Rifugio Bassano.

Il Sacrario Militare di Cima Grappa, si sviluppa, da sud a nord, sul costone di Cima Grappa a 1.776 metri di quota. Il complesso monumentale ospita i resti di oltre 12.600 Caduti italiani e più di 10.200 caduti austro-ungarici.

Nel piazzale di arrivo della SS 141 (ex strada Cadorna) è situata la Caserma Milano, al cui interno è stato allestito una sala museale storica, articolato su due distinti livelli, con armi, attrezzature, foto e documenti dell’epoca.



 

Programma evento

domenica 31luglio

Ore 9,30 Ritrovo al Museo Bonfanti-Vimar a Romano d’Ezzelino (VI)

partenza  direzione Cima Grappa, sosta per un ristoro al Rifugio Bassano. Il Sacrario Militare di Cima Grappa, si sviluppa, da sud a nord, sul costone di Cima Grappa a 1.776 metri di quota. Il complesso monumentale ospita i resti di oltre 12.600 Caduti italiani e più di 10.200 caduti austro-ungarici. Nel piazzale di arrivo della SS 141 (ex strada Cadorna) è situata la Caserma Milano, al cui interno è stato allestito una sala museale storica, articolato su due distinti livelli, con armi, attrezzature, foto e documenti dell’epoca.

Ore 11,30 – Discesa per Seren del Grappa con arrivo alla Birreria da Cornale.  Da Cornale vanta grandi premi culinari, ma anche per lo sport su 2 e 4 ruote la fa da padrone come dimostra la coppa e il numero 1 vinti grazie al trionfo nella storica ed affascinante Milano-Taranto. Sosta conviviale.

Ore 14,30 – Prendiamo la destra Brenta in direzione Valstagna per poi salire sulla mitica ed emozionante Valstagna-Foza (definita l’Università del Rally) e arrivo ad Asiago con sosta e visita e foto ricordo al Sacrario Militare. Nel Sacrario riposano i resti di 54.286 caduti italiani ed austro-ungarici della guerra 1915-1918.

Ore 17,00 – Arrivo a Breganze al nuovissimo Museo Laverda inaugurato il 23/24 luglio (siamo tra i primi visitatori!). 81 moto e scooter contenuti nel suo scrigno che raccoglie l’intera storia del marchio Laverda, da una delle prime 75 Turismo prodotte nel 1950, fino al muletto della Laverda 650 del 1968 (che è stata la base della mitica 750) e al prototipo della 1000 3C. Oltre ai modelli di produzione, anche 12 moto da corsa, dai prototipi usati nelle gare di Endurance fino alla 125 guidata da Alessandro Gramigni nel 1987 e alle moto ex Brettoni, Gallina e Lucchinelli. Una collezione completissima e in perfette condizioni in cui compaiono pezzi unici, come il sidecar con motore SFC.

Ore 17,30 – Rinfresco di benvenuto da parte del Museo Laverda. Riconoscimenti e saluti a tutti i partecipanti.

ISCRIZIONI:

Moto Storiche ammesse dal 1960 al 1990. Totale percorso 147 Km.

*Eventuali furgoni, carrelli al mattino si possono lasciare a Breganze e raggiungere via Torino a Romano d’Ezzelino. (20 km circa 30 minuti)

Accettazione iscrizioni sino al raggiungimento di massimo 50 motociclette

oppure – entro sabato 23 Luglio

 

Quote partecipazione

Quota partecipazione conducente                                                                € 40,00 

Quota partecipazione passeggero                                                                  € 30,00 

Quota partecipazione conducente socio Historic Club Schio € 35,00 

  • Bonifico Bancario: IBAN IT03 Z076 0111 8000 0001 2440 368
  • Conto Corrente Postale N.: 12440368 – abi 07601 – cab 11800 – cin z
  • intestati a Historic Club Schio – Via Veneto 2/C – 36015 Schio /VI